MARTINO V,                                             IL PAPA DELLA RICOSTRUZIONE                           Sabato 7 ottobre tavola rotonda al Palazzo Colonna di Paliano

MARTINO V, IL PAPA DELLA RICOSTRUZIONE Sabato 7 ottobre tavola rotonda al Palazzo Colonna di Paliano

CULTURA: 

Il prossimo 11 novembre saranno seicento anni esatti dall’elezione al soglio pontificio del cardinale Oddone Colonna. Divenne successore di Pietro con il nome di Martino V che scelse in onore al santo che si festeggia quel giorno.

Per tale anniversario, la comunità parrocchiale di S. Andrea ha organizzato una tavola rotonda che si terrà a Paliano (Frosinone) sabato 7 ottobre, alle ore 16.30, nella Sala degli Arazzi del Palazzo Colonna in un giorno significativo per la potente famiglia dei principi romani: il 7 ottobre 1571, infatti, fu combattuta la battaglia di Lepanto tra l’armata della Lega Santa, sotto il comando di don Giovanni d’Austria e Marcantonio Colonna, e quella ottomana. La vittoria della flotta pontificia boccò per mare la massima espansione navale dei Turchi che, più di un secolo dopo, saranno parimenti fermati per terra sotto le mura di Vienna.

Relatori dell’interessante conferenza che non ha pretese accademiche ma scopo divulgativo al fine di far conoscere la figura e l’importanza di Papa Martino V, saranno la Dott.ssa Tiziana Checci, storico dell’arte e archivista presso l’Archivio storico dell’Abbazia di Subiaco, il Prof. Lorenzo Cappelletti, ordinario di Storia della Chiesa, e il Dott. Maurizio Turriziani direttore dell’Unitre di Paliano. Ad aprire la conferenza, patrocinata dal Comune di Paliano, sarà l’Abate Ordinario di Subiaco, Mons. Mauro Meacci.

Abbiamo rivolto a don Lorenzo Cappelletti qualche domanda per entrare nel clima dell’interessante appuntamento di sabato prossimo:

In quale momento storico fu eletto Martino V? <<Martino V fu eletto al Concilio di Costanza nel novembre 1417 al termine del cosiddetto Grande scisma d’Occidente. Anzi, la sua elezione segnò la chiusura di quello scisma (= divisione) nella Chiesa, che, in Occidente (la separazione con le Chiese orientali durava già da secoli), era dilaniata dall’obbedienza a ben 3 pontefici ognuno dei quali reclamava di essere quello legittimo. Una divisione che durava già da circa 40 anni e che aveva molto danneggiato la Chiesa>>.

Qual è, secondo lei, il merito più grande di questo Papa? <<Il merito più grande, come per ogni Papa legittimamente succeduto ai predecessori, è quello di aver custodito la fede trasmessa dagli Apostoli, fungendo da ultima istanza nella Chiesa. Si potrebbero poi elencare una serie di azioni proprie del suo pontificato, fra le quali, forse, l’essere riuscito a conservare la riconquistata unità e l’aver riportato la sede pontificia a Roma sono quelle di maggior merito>>.

Che cosa dice alla Chiesa di oggi Martino V? <<L’opportunità e la necessità per il gregge di Gesù Cristo che, come voluto dal Signore stesso, sia riconosciuta, seguita e amata la presenza del Papa. Scriveva Dante: “Avete il Novo e ‘l Vecchio Testamento e ‘l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento” (Paradiso V, 76-78)>>.

Quali sono le tracce più evidenti che ha lasciato alla città di Roma? <<Purtroppo della sua opera, che le fonti ci dicono essere stata consistente e importante dal punto di vista artistico e urbanistico riguardo alla città di Roma, non resta molto. La traccia più evidente è quella che ha lasciato nella Basilica Lateranense, il cui splendido pavimento cosmatesco, con al centro lo stemma familiare dei Colonna, risale a lui. Non è un caso che sia proprio la cattedrale di Roma ad aver conservato la memoria più significativa di Papa Martino V, colui che dopo il periodo avignonese e il lungo scisma d’Occidente ha riportato definitivamente a Roma la sede dell’unico successore di Pietro>>.

Da sacerdote cosa apprezza nel Papa dei Colonna? <<Le sue doti di mitezza e prudenza, che non solo gli sono riconosciute dalle fonti ma sono testimoniate dall’esito di riunificazione della Chiesa sotto un unico pastore che fu conseguito anche grazie a lui>>.

 

Un pensiero riguardo “MARTINO V, IL PAPA DELLA RICOSTRUZIONE Sabato 7 ottobre tavola rotonda al Palazzo Colonna di Paliano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...