“Libriamoci a scuola”,  dal 23 al 28 ottobre la quarta edizione

“Libriamoci a scuola”, dal 23 al 28 ottobre la quarta edizione

CULTURA:

Gli Italiani leggono sempre meno, è un fatto statisticamente provato. Dai dati Istat emerge un quadro desolante: negli ultimi sei anni si sono persi 3 milioni e 300mila lettori. Tra i giovanissimi, poi, è allarme. Dal 2010 ad oggi è svanito quell’incremento che si era realizzato nel decennio precedente. Metà dei giovanissimi non legge, e se non si legge da giovani difficilmente si leggerà da adulti.

Cosa fare, dunque, per invertire una tendenza che ci colloca nella parte bassa della classifica rispetto ad altri Paesi europei? Si può cominciare in famiglia, certo, e si deve proseguire a scuola dove i libri, però, non vengono sfogliati – diciamocelo – per diletto ma per obbligo. Scopo del progetto “Libriamoci a scuola” elaborato e proposto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è proprio quello di mettere le ali ai nostri alunni, perché leggere apre alla fantasia, alla libertà, alla conoscenza, al confronto. Leggere stimola la curiosità, allena la mente, forma il carattere. Leggere arricchisce. Semplicemente: leggere fa bene.

“Libriamoci a scuola” si rivolge alle scuole di tutta Italia, dall’infanzia alle secondarie di secondo grado, invitandole a includere nelle attività scolastiche momenti di lettura ad alta voce svincolati da ogni valutazione didattica e dal programma di studio. Si spera che dando voce alle parole scritte, i bambini e i ragazzi possano continuare a farlo da soli o quando saranno in grado di farlo.

In tutta Italia sono numerose le scuole che hanno aderito alla quarta edizione dell’iniziativa del Miur che quest’anno si svolgerà dal 23 al 28 ottobre. Nel Lazio, finora, se ne contano 153, di cui 9 in provincia di Frosinone e precisamente nelle scuole di Sora, Arpino, Paliano, Cassino, Pontecorvo, Ripi, Fiuggi, Sant’Elia Fiumerapido e Ferentino. Ogni Istituto Comprensivo ha sviluppato uno o diversi progetti organizzando varie attività sui tre i filoni tematici proposti: Lettura e ambiente, Lettura e solidarietà, Lettura e benessere.

Avvicinare i bambini e gli adolescenti ai libri per far emergere in loro il bisogno e il piacere della lettura è il motivo per cui l’Istituto Comprensivo di Paliano, diretto dal prof. Adriano Gioè, ha aderito al progetto “Libriamoci a scuola”, con il coordinamento delle insegnanti Laura Bernassola, Simonetta Casadonte, Elisabetta D’Agostini e Cristiana Testa. Nelle giornate dal 23 al 27 ottobre, gli alunni verranno intrattenuti, in momenti di ascolto e letture animate, da lettori d’eccezione che si sono messi a disposizione per trasmettere ai bambini e ai ragazzi l’amore per la lettura e l’importanza di ritagliarsi uno spazio per buttare il naso dentro un libro e viaggiare con il mezzo più veloce e potente che esiste: la fantasia.

Annalisa Maggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...