1 milione di euro per i dipendenti, l’esempio della Duemmei

1 milione di euro per i dipendenti, l’esempio della Duemmei

ATTUALITA’:

Provo a immaginare la faccia di quella ottantina di dipendenti della Duemmei, azienda di Santarcangelo di Romagna in provincia di Rimini produttrice dei parka foderati di pelliccia col marchio  Mr & Mrs Italy, quando hanno aperto la busta paga di dicembre. Hanno dichiarato di aver pensato ad un errore e non è mancato chi si è sciolto in lacrime per la commozione.

Eh si, perché un conto è ricevere la tredicesima, che già fa un certo effetto, e un altro l’equivalente di un intero anno di lavoro. Un bonus calcolato in maniera “democratica” in base all’anzianità di servizio dai titolari della Duemmei, Andrea Bucalossi e Fabio Leoncini, che hanno deciso di dividere 1 milione di euro tra coloro che considerano il loro “capitale umano”. Un team, tra la sede di Santarcangelo, gli uffici e lo showroom di Milano e i vari manager e collaboratori nel mondo, che ha consentito loro di passare da un fatturato di 1 milione e mezzo nel 2012 (quando hanno rilevato la jonofui) ai 58 milioni del 2017, investendo sul Made in Italy.

“Bel gesto” direte voi ma “quanto costa un capo prodotto da questa azienda?” E’ ovvio che si parla di articoli di lusso che i dipendenti stessi non possono permettersi   – almeno prima di ricevere il  gradito regalo – ma è pur vero che una politica aziendale orientata alla soddisfazione dei bisogni e dei desideri delle risorse umane non è così facile da trovare. Passi per l’auto di servizio, premi di produzione, telefonini, viaggi relax, asili nido dentro l’azienda, ma un intero anno di lavoro è davvero un importante riconoscimento. Quel milione di euro in più non avrebbe significato molto per gli accorti imprenditori ma i dipendenti ricorderanno quel gesto e, appagati, produrranno di più e meglio. Ne sono convinta.

Annalisa Maggi

Immagine tratta dal web

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...