La Selva dei privati tra stallo e progetti di crescita, ancora chiuso l’ex Parco Uccelli

La Selva dei privati tra stallo e progetti di crescita, ancora chiuso l’ex Parco Uccelli

ATTUALITA’:

Lasciate ogni speranza voi che volete entrare a La Selva di Paliano. Anche per questa stagione possiamo dire addio alla possibilità paventata di tornare a calpestare i prati dell’ex Parco Uccelli, cuore di un’area legata indissolubilmente al nome di Antonello Ruffo di Calabria (che l’ha ideata alla fine degli anni ’70) e oggi di proprietà della società Gea Srl.   

Settimana dopo settimana, dall’acquisto alla rimessa in funzione attraverso una massiccia opera di bonifica, la speranza e il desiderio sono affogati – si spera temporaneamente – nel laghetto. Proprio mentre erano in corso i lavori di manutenzione straordinaria del ristorante che affaccia sullo specchio d’acqua principale, infatti, il cantiere è stato posto sotto sequestro preventivo dalle guardie zoofile della Regione Lazio che hanno contestato la mancanza di specifiche autorizzazioni. IMG-20180325-WA0037L’applicazione della mutata normativa in materia urbanistica e dei vincoli derivanti dal riconoscimento dell’area Monumento Naturale hanno dapprima rallentato e poi, di fatto, bloccato, l’operazione di riapertura del parco che comprende anche il riavvio delle attività commerciali e di ristorazione. La pratica è ancora aperta in Regione ma pare sia svanita la possibilità di inaugurare a breve la nuova stagione de La Selva di Paliano.

Se ne riparla nel 2019, proprio adesso che gli altri privati, quelli che hanno acquistato altri lotti dell’ex tenuta della famiglia Ruffo, iniziano a raccogliere i primi frutti dei loro investimenti. E’ di questi giorni la notizia che la porzione del Monumento Naturale (nota come “La Tana”) dove è nata l’azienda agricola Nicoli si prepara ad ospitare un evento da grandi numeri: la XV edizione di Rockcity. Dal 21 giugno al 10 agosto, tanti artisti, cabarettisti e soprattutto musicisti, provenienti da tutto il mondo – dal comico Maurizio Battista, alla PFM, all’ex Spice Girl Melanie Chisholm, a Mirkoeilcane che aprirà la rassegna – segneranno un’estate a suon di rock. Il progetto della rassegna musicale, così come il vigneto di 45 ettari impiantato ex novo dal Gruppo Schina, sono le prime risposte ad una domanda di recupero dell’area che sta restituendo, a sua volta, al territorio il sogno di un luogo incantato, fruibile dagli amanti di ciò che la natura ha di più bello.  

Annalisa Maggi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...