Pasqua e la simbologia dell’uovo

Pasqua e la simbologia dell’uovo

CULTURA:

Un tempo la Domenica di Resurrezione era chiamata anche Pasqua d’Uovo perché la si festeggiava donando e mangiando uova sode colorate, che erano state benedette in chiesa; e spesso si regalavano uova smaltate o in porcellana o in lapislazzuli o in vetro o addirittura in oro o argento, decorate con scritte e simboli pasquali. Oggi l’usanza, tranne in limitate comunità, è sopravvissuta secolarizzata nelle torte pasquali con uova oppure nelle uova di cioccolato che giungono dalle pasticcerie senza passare per la chiesa.

L’uovo è il simbolo del Cristo risorto e della speranza nella futura resurrezione dei fedeli in Lui. D’altronde in ogni tradizione l’uovo è simbolo di «nascita» e di resurrezione. Un mito indiano narra che nella notte dei tempi tutte le cose erano immerse nelle tenebre e sepolte in un sonno profondo. Colui che sussiste per se stesso volle creare il cosmo dalla propria sostanza: creò dapprima le acque deponendovi un uovo splendente come il sole. Dentro l’uovo galleggiante nacque Brahama che vi rimase nascosto per un anno intero; poi il dio divise l’uovo in due parti formando il cielo e la terra, e lasciando nel mezzo le acque.

Secondo un mito orfico greco, invece, in principio esisteva la Notte, che nelle sembianze di un grande uccello fecondato dal Vento depose un uovo d’argento nel grembo dell’Oscurità. Dall’uovo balzò Eros dalle ali d’oro, portando alla luce quello che vi era nascosto: il cosmo intero con le sue creature.

Quell’uovo mitico non è, secondo la Rivelazione, se non Colui che era in principio presso Dio, come scrive Giovanni nel suo Vangelo: «tutto è stato fatto per mezzo di Lui, e niente senza di Lui è stato fatto di tutto ciò che esiste. In lui era la vita, e la vita era la luce degli uomini». Ma l’uovo è anche simbolo della Resurrezione, come un sepolcro dove stia riposando un principio di vita che un giorno sboccerà alla luce. Per questo motivo nelle tombe dei martiri, a Roma, si sono ritrovate uova simboliche di marmo.

L’Uovo di Resurrezione per eccellenza è il Cristo stesso: in molte cattedrali si deponeva, una volta, il giovedì santo un uovo di struzzo nel sepolcro rituale insieme con l’eucarestia, e lo si ritirava il giorno di Pasqua. Il simbolismo della Resurrezione si trova anche nei reliquari medievali contenenti uova di struzzo montate su coppe. Da questo simbolismo è nata l’usanza dall’uovo pasquale. Un tempo la Chiesa benediceva, il sabato santo, le uova che si sarebbero mangiate la domenica. A Roma, i parroci che si recavano nelle case dei fedeli per la benedizione pasquale, benedicevano anche le uova che i fedeli presentavano loro. Ugualmente antica è la tradizione di donare uova vere oppure di vari materiali pregiati. Già nel XII secolo in molti Paesi europei si usava donare uova benedette, mentre la nobiltà si scambiava uova d’argento o d’oro, abbellite di gemme, perle e smalti. Più tardi nascerà l’usanza di celare nell’uovo di Pasqua una sorpresa.

Nella cristianità ortodossa, diversamente che in Occidente, il significato sacrale connesso al dono dell’uovo non è mai tramontato. In Russia, è usanza tracciare dei simboli sul guscio, autentico oppure di legno, la sera del Sabato Santo. La decorazione avviene in silenzio, a tratti interrotta dalle preghiere e dagli antichi canti. Probabilmente si tratta di un rito antichissimo collegato al risveglio primaverile, poi cristianizzato. La mattina di Pasqua ogni famiglia porta in chiesa per la benedizione il suo cesto di uova dipinte, coperto da una salviettina rituale. Narra una leggenda ucraina che il demonio è legato da una catena formata da tanti anelli quante sono le uova che vengono dipinte.

Immagine di copertina: L’Aurora (1948), Salvador Dalì

Riferimenti bibliografici:

A. Cattabiani, CALENDARIO, le feste, i miti, le leggende e i riti dell’anno, A. Mondadori Editore SpA, Milano 2003.

Un pensiero riguardo “Pasqua e la simbologia dell’uovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...